Il bambino con il pigiama a righe

diretto da Mark Herman

Miramax Films 2009

Bruno è un bambino tedesco di otto anni che vive a Berlino durante la seconda guerra mondiale. A seguito della promozione del padre, un ufficiale nazista, tutta la famiglia si trasferisce in una casa di campagna. Il bambino scopre per caso che vicino alla sua nuova abitazione sorge un campo di concentramento. Il bambino individua un passaggio che lo conduce fino ai confini del campo di concentramento e lì, conosce Shmuel, un bambino ebreo suo coetaneo. Nonostante tra i due vi sia del filo spinato e il tentativo degli adulti di infondere odio verso la “razza” ebraica, Bruno si dimostra fin da subito estraneo ai condizionamenti. Tra i due bambini nasce infatti una profonda amicizia, benché i due possano giocare nei limiti fisici del possibile, dato il filo spinato. Lì, conosce Shmuel, un bambino ebreo, suo coetaneo. Nonostante tra i due vi sia del filo spinato, i bambini stringono una profonda amicizia. Un giorno, Bruno si “traveste” da ebreo, scava una fossa e raggiunge Shmuel e insieme vanno alla ricerca del padre di quest’ultimo nel campo di concetramento.

Se vuoi guardare il film, puoi prenotarlo su OPAC cliccando qui: Il bambino con il pigiama a righe